90, la paura gira per la città

Il Corriere si ispira a scaccoalpedone che della 90 aveva parlato tempo fa.

L’ultima metro è ormai passata, i cancelli di entrata sono chiusi. I bus che durante la giornata percorrono le linee ATM sono quasi tutti tornati al deposito con il loro carico di umori e fetori raccolti per la città. Devi tornare a casa e non sai come fare. Provi a chiamare il Radiobus e ti accorgi per la terza volta consecutiva che, nonostante le indicazioni del sito ATM, chiamare il servizio come fosse un Taxi raramente porta al successo. Di chiamare un taxi non se parla se non vuoi immolare la metà del guadagno quotidiano sull’altare delle frenate anticipate ai semafori e delle strade più lunghe scelte per allungare il percorso e far camminare il tassametro.

Quindi, l’utima chance per tornare a casa, in una Milano sempre brulicante di vita anche a tarda notte, è prendere la 90. Da molti evitata come la peste, da altri (i barboni senza fissa dimora) vissuta come una casa, da altri ancora percepita come una minaccia continua da affrontare sempre con timore e circospezione.

Se ne è accorto ora anche il Corriere della Sera che la 90 è un mondo a parte e ha deciso di fare un reportage.

Da queste pagine lo avevamo già segnalato tempo fa.

Annunci

0 Responses to “90, la paura gira per la città”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




dicembre: 2009
L M M G V S D
« Nov   Feb »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

Blog Stats

  • 9,682 hits

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: